LibriCategory Archives

Latina, i borghi

foto scattata da fausto nardi

Venerdì 14, ore 21, presentazione a Borgo Faiti. Borghi-tour, il percorso alla ricerca della nostra memoria storica delineato dal centro di comunicazione Dicta&Scripta con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia e del Comune di Latina, fa tappa a Borgo Faiti, uno dei più antichi borghi del territorio, citato dal poeta Orazio nelle sue satire e come Foro Appio ricordato anche da Luca negli Atti degli Apostoli a proposito della tappa di San Paolo al 43° miglio, in località Foro… Continue reading »

senza Dio

images5

  Ci tenevo, prima di consigliare questa lettura, a fare un piccolo prologo: ho ascoltato attentamente le parole dei nostri candidati del borgo, nel video prodotto per noi da Riccardino. Sono rimasto favorevolmente impressionato da tutti, ma un punto in particolare, ha colto la mia attenzione. Espongo qui, brevemente, il concetto, in quanto, anche se su basi diverse, il libro in oggetto, si fonda su simili tesi. Il breve segmento di cui desidero parlare, è quello nel quale Saverio, facendoci… Continue reading »

Mi dichi

images

  Paolo Villaggio è conosciuto ai più per essere un grande attore; pochi sanno che nella versione seriosa, è anche un grande intellettuale. Dico “seriosa”, perché, anche quando è invitato a parlare di cose serie, non si prende mai troppo sul serio, e non ama recitare la parte del professore; potrebbe esserlo, ma ama non dimostrarlo. Questo, è quello che a me pare, ogni volta che lo vedo in TV. Recentemente ha presentato in una trasmissione questo suo ultimo prontuario… Continue reading »

Il sangue del Sud

images

  Borghezio, Lega Nord: “il 17 marzo, giorno di lutto. Grave la decisione del governo di dichiararlo festa nazionale. E’ una mancanza di rispetto verso il Nord vessato dalle tasse e gli sprechi di Roma ladrona”. Non servirebbe commentare queste parole, e mi ero ripromesso di non parlare di politica in questa sezione del sito. Stavolta però, sono incappato nel libro sbagliato: sono entrato in libreria per comprare Mammut, il primo libro di Pennacchi ristampato di recente ( bello, si… Continue reading »

“Sono il numero uno”

sono il numero uno

Un bambino va con il suo papà ad assistere a una gara di bravura su chi conosce il numero più grande. Si presenta il primo concorrente e dice: “Diecimila!” Ma subito il secondo dice: “Centomila!” Si fa avanti un altro e dice: “Un milione!” Ma un altro, sicuro di vincere, dice: “Un miliardo!” A quel punto il più furbo dice: “Un miliardo di miliardi!” Allora un signore tutto spavaldo sale sul palco dove si svolge la gara, prende fiato e… Continue reading »

Suttree

suttree

Per gli amanti dell’America, quella vera, non della metropoli, ma della periferia. Cormac McCarthy, è uno dei più grandi narratori viventi, e in questo libro ci se ne rende conto. Conosco questo vecchio scrittore americano da poco; ho letto prima di questo la “trilogia della frontiera” e devo dire, non mi aveva appassionato molto. Molto stato d’animo, e poche situazioni ingarbugliate come piacciono a me. L’unica cosa che mi colpì, era il modo di raccontare di McCarthy. Quindi, quando ho… Continue reading »

La manomissione delle Parole

La-manomissione-delle-parole

  Se avete un paio di orette la sera, e volete passarle lontano dai “postriboli televisivi”, date una letta a questo piccolo saggio: La manomissione delle parole. Il titolo già spiega tutto; ma la cosa che colpisce, è come Carofiglio sia arrivato a scriverlo: nel suo precedente romanzo, faceva leggere al protagonista della storia un libro chiamato “la manomissione delle parole”; un libro che nella realtà non esisteva, e del quale aveva inventato il nome; quindi, trovatosi in difficoltà con… Continue reading »

Parliamo di libri…

Leopardi

Sono quasi arrivato alla fine dell’ultimo libro di Piero Citati: Leopardi. Riscoprire a distanza di anni frasi, concetti e temi, abbandonati frettolosamente su la scrivania di una giovinezza distratta, mi mortifica dentro. Leggo passaggi, e continuamente mi chiedo: perché all’epoca mi sfuggì questa cosa? E la rabbia sale. Cosa pensavo all’epoca? In cosa la mia mente si è distratta, tralasciando il companatico che Giacomino mi stava dando? … allora continuo la mia lettura; ma prima ho il tempo di rifermarmi… Continue reading »