gennaio 2011Monthly Archives

Pallavolo:Seconda Divisione

DSC_55651

Sabato nella palestra di Borgo Faiti è andata in scena la settima partita del campionato di pallavolo che chiude di fatto il girone di andata che vedeva di fronte l’ A.S.FAITI 2004 contro la squadra di Aprilia del CASALAZZARA. Le nostre ragazze non hanno smentito le aspettative e hanno chiuso la gara in meno di un’ora con il risultato di 3 a 0 lasciando poco è niente alle malcapitate avversarie. Il risultato è rimasto in bilico soltanto nel primo set… Continue reading »

Aurora Vodice: la prima di Mister Bilali

logofaiti

Domani, in casa dell’Aurora Vodice, si appresta a fare il suo debutto il nuovo allenatore del Faiti 2004, Mister Bilali. La rosa non è ancora al completo e diverse sono le assenza che caratterizzeranno questa seconda giornata di ritorno. Tra i giocatori che non saranno protagonisti di questo match figurano Nardi, Sala, Rezzini e Tumiatti. Nonostante ciò Mister Bilali può contare su un gruppo competitivo grazie anche agli innesti di tre juniores. All’andata, con il risultato di 2 a 1,… Continue reading »

Coalizzatevi !!!

posta

Questa la parola pronunciata dall’impiegato delle poste di Latina Scalo. Sì, perchè adesso, per ritirare la nostra posta, a borgo Faiti, dobbiamo recarci all’ufficio postale di Latina Scalo. Parlo logicamente delle raccomandate, quando il postino non trova nessuno in casa, e lascia l’avviso. Ad oggi, ed a tempo indeterminato, con quell’avviso, non possiamo più rivolgerci al nostro ufficio postale di competenza, in quanto lo stesso, non prevede più la giacenza della posta. Allora, seguiamo le parole dell’impiegato postale: “Coalizzatevi e protestate”. Io,… Continue reading »

Piana delle Orme: nuova sezione sull’Olocausto

piana delle orme1

In occasione della Giornata della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico il museo Piana delle Orme annuncia la prossima realizzazione di una sezione dedicata all’Olocausto e a quanti, sebbene non ebrei, furono ugualmente deportati e uccisi. Il riferimento è alla storia semisconosciuta e quasi dimenticata della deportazione di oltre 600 mila militari italiani Tutti capiscono di cosa si parla quando si citano i nomi di Auschwitz, Shoah, Resistenza, ma la sigla IMI è priva di… Continue reading »

COMUNICATO UFFICIALE A.S.FAITI 2004

logofaiti1

La società sportiva A.S. FAITI 2004 comunica che dalla data odierna Davide Mardegan non è più l’allenatore della seconda categoria a causa dell dimissioni presentate da lui stesso dopo la sconfitta con il SAN DONATO PONTINO. Dopo vari tentativi di far desistere mister Mardegan da questa decisione si arrivava purtroppo alla decisone di accettare le sue dimissioni.. Non possiamo che ringrazie Davide Mardegan per l ‘impegno che ha messo in questa avventura e per il lavoro svolto e che per… Continue reading »

Cerca “BorgoFaiti.it” su Facebook e diventa fan

logo-facebook1

Da oggi anche Facebook ha la sua pagina “BorgoFaiti.it”. Cercala sul social network più importante del mondo e clicca su “MI PIACE”.  Diventerai fan del sito del Borgo e potrai essere aggiornato, anche su facebook, su tutte le notizie inserite nel portale di Borgo Faiti. Cosa aspetti…cerca la pagina “BorgoFaiti.it” e metti “MI PIACE”. Più siamo e più ci piace.

Altra brutta sconfitta per il Faiti

logofaiti1

Contro il San Donato pontino, formazione quart’ultima in classifica, gli undici di Mister Mardegan non sono riusciti a tirarsi fuori da questo brutto momento. Adesso, con questo 4 a 1, le sconfitte consecutive sono cinque. La partita di domenica non è iniziata malissimo. Il Faiti si stava giocando la gara alla pari quando, per un’ingenuità difensiva, viene assegnato un penalty agli avversari. È il 20’, quando Corradini trasforma il rigore che porta in vantaggio il San Donato. La reazione dei… Continue reading »

PALLAVOLO:SECONDA DIVISIONE

DSC_5573

Come beethoven anche le ragazze della seconda divisione suonano la sesta sinfonia, a farne le spese questa volta e la squadra del Terracina che con un secco 3 a 1 non lasciano scampo alle avversarie, portando a casa la sesta vittoria consegutiva consolidando così il primato in classifica.. Un applauso a queste ragazze che non finiscono mai di stupire scendendo in campo sempre con la voglia e la consapevolezza di portare sempre a casa il risultato pieno

PALLAVOLO:SECONDA DIVISIONE

DSC_5565

Oggi pomeriggio le nostre ragazze saranno di scena a Terracina per continuare la striscia positiva e portare a 6 le vittorie consegutive in questo campionato.. Fino ad oggi tutte le avversarie che si sono presentate contro sono state battute senza problemi con tutti secchi 3 a 0, speriamo che oggi le nostre ragazze sappiano mettere in campo quella grinta necesseria per continuare questa corsa verso la tanto sospirata PRIMA DIVISIONE.. Per chi avesse la possibilità l’apputamento e alle ore 18:00… Continue reading »

Caro Antonio, serve ancora Calandrini

Caro Antonio, Ti scrive un tuo compaesano, di Borgo Faiti centro. Ho letto, giovedì 20 gennaio, il trafiletto che Latina Oggi ha dedicato “all’intercessione” del presidente Calandrini. Ero indeciso se intestare la presente direttamente al Presidente uscente, ma poi, vista la particolarità del contesto, il nostro sito, ho preferito rivolgermi a te. Manderò questa missiva anche a Latina Oggi, con la consapevolezza che non verrà pubblicata; però, il pensiero che mi ha sfiorato giovedì sera alla lettura dell’encomio sul quotidiano pontino, non riesco a  trattenerlo: premetto che, togliere quell’accenno di discarica che si stava formando intorno alla casa cantoniera, è sicuramente atto meritorio, però la cosa che mi spaventa, è il tono del ringraziamento: fuorviante. Chi leggesse quelle righe, e non abitasse il Borgo come il sottoscritto, sarebbe portato a pensare che, tolto quel mucchio di copertoni, l’entrata dall’Appia al Faiti, sia tornata un isola felice. Purtroppo, sappiamo entrambi, non essere così. Vogliamo usare parole brusche? Quel tratto del Borgo, fa schifo, a prescindere dai rifiuti che lo infestano; e questo perché, la vegetazione intorno, non permette di vederli. La scorsa estate, è stata data una pulita generica e disordinata, che a detta di tutti, ha peggiorato le condizioni. Quindi, togliere quei copertoni, scusa l’eufemismo, è stato come togliere la polvere da un porcile.
Chiedo a te quindi, Antonio, di far intercedere nuovamente il Presidente Calandrini, affinché per la prossima primavera, qualcuno prenda l’impegno di riportare il terreno antistante la cantoniera, il giardino che era quando eravamo bambini, ricordi? Non il ricovero per pescatori che è diventato adesso. Urge un divieto di pesca che chiediamo da anni; perché la domenica mattina, chi transita l’Appia davanti al borgo, ha la sensazione di trovarsi alla foce di Rio Martino; e poi per ultimo, ma non nella lista, sistemare la questione rifiuti sul dorso tra la strada e il fiume Linea: c’è immondizia dappertutto, da anni.

Loris