Ridateci il cippo!

Questa notizia risale al gennaio scorso. Qualcuno deve pur aver visto qualcosa, no? Che fine ha fatto il nostro cippo? Proviamo a diffondere “viralmente” la notizia, magari riusciamo a reperire qualche informazione, trovare il ladro, e farcelo restituire…

“Per rubare il reperto i ladri lo hanno spezzato alla base.
BORGO FAITI – E’ stata irrimediabilmente danneggiata e poi rubata la colonna migliaria romana che segnava il XLIII miglio sull’Appia a Borgo Faiti.
Il reperto era stato restaurato e collocato in un’aiuola (ora abbandonata) proprio lungo l’itinerario compiuto da San Paolo forse nel 61 d.C. Dopo l’azione dei ladri, resta solo la base del pesante cippo cilindrico che recava un’iscrizione contenete notizie storiche sull’antica Via Appia. “Chi ha agito – ha detto il presidente provinciale di Federalberghi, Galante – è andato attrezzato di tutto punto, con un camion e forse anche un sollevatore meccanico dato il peso del reperto (circa 600 kg)”.
Nella zona si trovano altre testimonianze dell’Appia romana, tra cui due grandi epitaffi che recano scritte latine.
(foto e notizie storiche da PGSBLOG)